Raccolta differenziata, ad Arenzano sempre meglio: i dati

//Raccolta differenziata, ad Arenzano sempre meglio: i dati

Raccolta differenziata, ad Arenzano sempre meglio: i dati

2018-11-19T12:10:42+00:0019 novembre 2018|

È un anno positivo, finora, il 2018 per la raccolta differenziata ad Arenzano: soprattutto nel mese di ottobre i dati mettono in evidenza l’impegno dei cittadini nella ricerca di un miglioramento.

Precisamente, a ottobre 2018 abbiamo registrato una percentuale di raccolta differenziata del 61,86%, contro il 55,25% di ottobre 2017 (6,61% di differenza).

Per quanto riguarda invece la media annuale, da gennaio a ottobre 2018 la cifra è del 54,84%, contro il 49,79% dello stesso periodo nel 2017.

Da sottolineare anche il totale del residuo portato in discarica, che quest’anno è diminuito del 5,93% rispetto ai primi 10 mesi del 2017.

Per arrivare al 65% di raccolta differenziata imposto dalla legge manca poco: basterebbe però che nel sacco del residuo si togliessero organico, plastica, vetro, carta e metallo che molti utenti non hanno ancora l’abitudine di separare, “appesantendo” il costo di smaltimento dei rifiuti portati in discarica e che quindi non hanno più possibilità di recupero.

A tal proposito, ecco alcune foto che evidenziano quanto impegno sia ancora necessario ad Arenzano.

Questo sacco, gettato in uno dei cassonetti del residuo a settembre in località Curlo, contiene scarti alimentari ma anche cannucce e plastica di vario genere.

 

Il cartone viene raccolto separatamente, ma andrebbe ridotto di volume (tagliando o piegando i cartoni) per ottimizzare spazio e trasporto

 

Gli oggetti come pentole, stoviglie e ceramiche possono essere conferiti presso il centro di raccolta che per i privati è gratuito