Migliora la differenziata ad Arenzano: i dati di ARPAL

//Migliora la differenziata ad Arenzano: i dati di ARPAL

Migliora la differenziata ad Arenzano: i dati di ARPAL

2018-10-17T17:02:02+00:0017 ottobre 2018|

Sono positivi i dati che arrivano dalla discarica della Ramognina, dove viene smaltito l’indifferenziato proveniente da Arenzano.

ARPAL effettua a campione l’analisi merceologica dei rifiuti portati in discarica dei comuni liguri, e abbiamo ricevuto i dati relativi ad Arenzano per gli anni 2017 e 2018.

Il primo campione analizzato risale al novembre 2017: su 100 kg di rifiuti, circa 30 sono di organico, 8 di carta, 21 di plastica, 2 di vetro e 5 di metalli. Più del 60% dei rifiuti conferiti alla Ramognina, dunque, è costituito da materiale che non dovrebbe trovarsi nel sacchetto dell’indifferenziata.

Il campione di settembre 2018, invece, mostra un miglioramento: in proporzione, su 100 kg di rifiuti, circa 12 sono di organico (nel 2017 erano 30); i metalli sono scesi da 5 kg a mezzo chilo; la plastica da 21 a 15.

Il dato invece non incoraggiante è un aumento nel sacco dell’indifferenziata di carta stampata, che da 8 kg nel campione del 2017 passa a 11 kg. Anche il vetro è aumentato, da 2 a 4,5 kg.

Il dato generale comunque ci conforta, visto che la percentuale di raccolta differenziata a settembre 2017 era di 49,21 e a settembre 2018 è passata a 53,97.

L’obiettivo è raggiungere per legge il 65% entro il 2020: basterebbe che ogni cittadino si impegnasse a selezionare meglio i rifiuti recuperabili e a ridurre il sacchetto del residuo.