Home

AR.A.L. Arenzano Ambiente e Lavoro Spa svolge per conto del Comune di Arenzano i servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti prodotti nel territorio comunale.

La società nasce nel 2000 con l’obiettivo di migliorare il servizio e, soprattutto, di dare impulso alla raccolta differenziata.

A partire da questo presupposto AR.A.L. si è dotata nel corso degli anni di mezzi e strutture per raggiungere sempre la migliore performance nella raccolta e riutilizzo dei rifiuti.

Consapevole di contribuire in modo attivo al miglioramento dell’ambiente e della qualità della vita di tutti i cittadini di Arenzano AR.A.L. ha realizzato nel 2010 il suo Primo Rapporto di Sostenibilità, un documento attraverso cui la società si racconta e fissa una serie di impegni concreti e di obiettivi economici, sociali e ambientali.

I principi cui AR.A.L. si attiene nell’esercizio della sua attività sono riassunti nella Carta dei servizi approvata dalla Giunta Comunale di Arenzano.

RACCOLTA DIFFERENZIATA: INCORAGGIANTI I DATI DEI PRIMI MESI DEL 2017

Sono incoraggianti i dati relativi alla raccolta differenziata di Arenzano nei primi 5 mesi del 2017: secondo i numeri ufficiali, il 2016 è stato chiuso con una percentuale del 47,61% (meglio rispetto alle previsioni), mentre per quanto riguarda i primi 5 mesi del 2017 si è arrivati al 50,25% - dato al 31 maggio 2017 -con una crescita di circa 3 punti.

I dati evidenziano che gli sforzi di tutti stanno dando buoni risultati. Insomma, siamo sulla buona strada, grazie anche al miglioramento di alcuni parametri reso possibile dalle segnalazioni e dai suggerimenti degli utenti (uno su tutti, lo spostamento del modulo Igenio dal molo di Ponente a piazza Don Servetto).

RIFIUTI ELETTRONICI: LO SAPEVI CHE...

I rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) vanno portati all'isola ecologica di Ar.A.L. in via Pian Masino.

Non tutti sanno però che è in vigore il decreto 31 maggio 2016  n. 121 emanato dal Ministero dell'Ambiente, il cosiddetto "uno contro zero": si tratta di un regolamento che disciplina un iter semplificato di smaltimento dei RAEE di piccolissime dimensioni (di dimensione inferiore a 25 cm), con il ritiro gratuito da parte dei distributori di questi prodotti.

Il testo del decreto si può trovare sulla Gazzetta Ufficiale.

In breve: i distributori (punti vendita) devono effettuare il ritiro dei RAEE di piccolissime dimensioni a titolo gratuito e senza obbligo di acquisto di altra merce, seguendo il critero dell'"uno contro zero". Questa regola vale per i punti vendita di dimensioni maggiori ai 400 mq. Per le altre attività, la raccolta è facoltativa.

Sono esclusi dall'ambito di applicazione del decreto i RAEE professionali.

AR.A.L. Arenzano Ambiente e Lavoro S.p.A.

Sede Legale: via Sauli Pallavicino 39, 16011 Arenzano (Ge)
P.iva 03861610107
AntWorks - siti, e-commerce e software web 3MediaStudio - Roberto Tomasinelli - Web Design

rina.png   iqnet.png